Aldebaran Ranzi

Aldebaran Ranzi

Dopo anni di sport, tra nuoto, corsa di resistenza ed escursionismo, nel 2006 scopro una per me nuova espressione del movimento nella danza mediorientale, la Danza del ventre.

Inizio il mio studio con Chiara Aysel e Sabrina Albano, le mie prime maestre con cui studio e lavoro tuttora. Senza mai abbandonare lo studio della danza del ventre, dal 2008 al 2011 ho frequentato l’atelier de Les Soeurs Tribales, approfondendo la conoscenza delle differenti stilizzazioni derivanti dalla danza mediorientale: Tribal Bellydance (nel format ITS - Improvisational Tribal Style di Gypsy Caravan) e Oriental Fusio. 

Con il laboratorio coreografico della scuola mi sono esibita in manifestazioni pubbliche (MiDanza Dance Expo Milano 2009, Milano Tattoo Convention) ed eventi privati.

Ho seguito nell’anno accademico 2011-2012 il percorso di formazione della tecnica Tribal Fusion con Olivia Mancino presso Al-Kimiya Fusion Lab di Milano.

Ho integrato la mia formazione con seminari tematici delle differenti declinazioni della danza del ventre, dallo stile Sharqi con Maryem Bent Anis e Shahinaz Angela Raqs alla tecnica Fusion con Illan Riviere, fino al Gothic Fusion con Silvia Macka, Pop&Slow Fusion con Martina Campanelli e Three Fusions con Demoiselles.

Dal 2011 proseguo lo studio e la pratica della Tribal Bellydance con Chiara Aysel e sotto la sua direzione artistica faccio parte della compagnia di danze etniche Aysel Tribe dal 2012. Il progetto è partito da una solida base comune di conoscenza dello stile Tribal Bellydance ITS e ha intrapreso un viaggio di ricerca e contaminazione con altre danze. Questo progetto ha portato il nostro gruppo a organizzare sessioni di studio con le maestre Anisha Lia (Danza Indiana), Nadia Pedrazzini (Contact Improvvisation) e Francesca Di Ieso (Canto Antico, South Beat).

Nel 2014 mi avvicino alla Danza Duende®, frequentando seminari organizzati da Danza Duende Italia con Yumma Mudra.

Con Aysel Tribe ho partecipato a spettacoli in teatro (Tribal & Bellydance Academy, Gothla, Uno Spettacolo di Donna, Eclipsis) e all’aperto (PopolandoMi, Giornata del Benessere, Festa di via Padova, Un Miglio di Sport). Insieme abbiamo ballato anche per manifestazioni pubbliche a scopo benefico (Serata di solidarietà per la Serra Leone, Aspettando l’8 marzo, Mosaiko - Beneficenza per Enpa) e serate in locali milanesi; inoltre abbiamo avuto il piacere e l’onore di collaborare per esibizioni dal vivo con la Jovica Jovic Balkan Orkestar.

Se c’è una cosa che mi ha stupita, dalle prime lezioni di danza fino a ora, è l’insospettabile possibilità che il corpo ha di assumere e imparare nuove forme espressive nello spazio e nel suono. Studiare stili differenti è come cucirsi abiti di volta in volta nuovi e su misura per la propria interiorità. Se c’è una cosa preziosa, questa è la condivisione di un percorso così intenso.


Aldebaran Ranzi

 

I MIEI CORSI

Danza In-Fanzia
Tribal Bellydance
Tribal Fusion